Archivi categoria: #Partire

#MyTravelRules: le mie abitudini di viaggio.

Finalmente riesco a prendermi un attimo per scrivere e tornare ad essere presente su Attimi e Pillole di Viaggio.

Questa volta non si parla di destinazioni o sogni nel cassetto ma, bensì, di organizzazione pre-viaggio, quelle abitudini che si hanno al momento della partenza e durante la permanenza nel luogo scelto.
Tutti noi abbiamo delle “regole” riguardo al viaggio, alcune simili altre completamente diverse, ma che, involontariamente, seguiamo ogni volta che si tratta di partire e andare a scoprire nuovi luoghi.

Quest’idea, quella di raccontare le proprie “regole di viaggio” è nata a Daniela, blogger di The Daz Box, per poter scoprire le abitudini di altri viaggiatori… Il mondo è bello perché vario, insomma.
Questo hashtag è arrivato a me grazie a Paola di Partyepartenze che mi ha nominato e di conseguenza portato a scervellarmi sulle mie abitudini da viaggio. Continua a leggere #MyTravelRules: le mie abitudini di viaggio.

Annunci

#TravelDreams2017

Tatatataaaaaan.
Mancano sedici giorni alla fine dell’anno e questo mi mette leggermente – ma proprio leggermente, eh – un po’ d’ansia perché, porca miseria, è già trascorso un altro anno e io quasi non me ne sono resa conto.
Oddio, dirla così non è proprio bello ma sì, me lo sono goduto un sacco, sì, mi è piaciuto un sacco ma è volato, letteralmente volato: ieri eravamo a marzo, oggi siamo a dicembre.
Giusto per rendere l’idea.

Mancano sedici giorni e io, inevitabilmente, comincio a girarmi indietro per vedere le cose fatte, i propositi mancati – quelli ci sono sempre – ma anche gli obiettivi raggiunti, le felicità vissute, i luoghi visitati e le grandi soddisfazioni apprezzate.
Insomma, fine dell’anno non vuol dire sempre “oddio, mi sembra di non essere riuscita a combinare niente” ma anche “oddio, quante cose che ho fatto e guarda dove sono arrivata!”.
E’ proprio vero che in un anno di cose ne accadono eccome.

Parlando di viaggi, un anno fa scrivevo i miei #TravelDreams2016 e novità, super novità… Non sono riuscita a vedere nemmeno un luogo di quelli che avevo inserito nella lista.
Alla grande, Enrica!
Considerato che mi ero ripromessa di viaggiare di più e di visitare posti più vicini, beh, sì, ho fallito clamorosamente.

Ma non mi arrendo e la lista per i #TravelDreams2017 la faccio comunque. Continua a leggere #TravelDreams2017

#INVALIGIA: i piccoli ricordi che metto in valigia e porto a casa.

Lo so. Sono sparita per una settimana.
Shame on me.
Ma, a mia discolpa, posso dire che è stata una settimana super, super, super piena. Una settimana da faccina di WhatsApp incredula. Ecco, questa:  0_7670

Bando alle ciance, oggi scrivo un articolo di quelli che piacciono tanto a me e rispondo al tag di Martina (Martinaway) che ha pubblicato più di un mese fa.
#Invaligia è stato creato per raccontare di ciò che ci portiamo a casa da una vacanza o da un viaggio perché, in fondo, “ognuno di noi acquista qualcosa in viaggio, che sia il più classico dei souvenir o qualcosa di insolito.”.

E visto che acquistare cosine e cosette in viaggio è una delle cose che più amo fare… Potevo non dire la mia?

Ecco cosa porto a casa e metto #invaligia. Continua a leggere #INVALIGIA: i piccoli ricordi che metto in valigia e porto a casa.

Una casa (dei sogni) e angoli di viaggio: #mysweettravelhome

Finalmente mi sono convinta e rispondo alla domanda di Martina, amica (e blogger) di Martinaway che, ormai a gennaio, raccontava in un articolo la sua casa da sogno, la casa di una viaggiatrice, e chiedeva, ai lettori, se la loro #mysweettravelhome esisteva per davvero o era solamente un piccolo sogno.
L’idea di Martina, nel raccontare la sua casa dei sogni, nasce dal tag creato e ideato da Stefania del blog Diqua&Dilà.

Insomma, con un ritardo colossale, la racconto anch’io, la mia casa dei sogni.
Meglio tardi che mai. Continua a leggere Una casa (dei sogni) e angoli di viaggio: #mysweettravelhome

Liebster Award #4

Ed ecco che, come anticipato, è arrivato anche il quarto Liebster Award, praticamente quasi in concomitanza con il terzo.
Che dire? Anche questa volta la soddisfazione è stata enorme e poi, lo ammetto, a me questi giochini dove c’è da raccontarsi, dove posso scoprire altre bloggers in incognito come me, dove c’è da rispondere a delle domande, mi piacciono un sacco. Alla fin fine le domande sono sempre tutte diverse, ogni volta riesco a pescare qualche ricordo finito nel cassettino più remoto della mia mente e sorridere di questo.

Quindi grazie a Roberta di Vieni via di qui per aver pensato a me! 🙂
Nel suo post Roberta scrive di provare a rispondere alle domande senza pensarci per più di dieci secondi: a questo ci voglio provare anch’io, vediamo se ci riesco. Continua a leggere Liebster Award #4

Liebster Award #3

Tataaaaaan!
Attimi e Pillole di Viaggio ha di nuovo ricevuto il Liebster Award e, cosa ancora più bella, ha ricevuto due nomine.
Come sempre è una piccola ma grande emozione e soddisfazione: nel mio piccolo sta a significare che sì, qualcuno mi legge e sì, qualcuno pensa a me. E’ una cosa bellissima, insomma, e non importa se questi sono già il terzo e il quarto che ricevo: è una soddisfazione e una gioia comunque.

Questa volta il ringraziamento per questo terzo Liebster Award va al blog Cocco On The Road che, ammetto, non conoscevo ma che è stata una piacevole scoperta.
Il quarto Liebster Award verrà pubblicato tra qualche giorno, giusto il tempo per rispondere ad altre domande.

Ed ecco, quindi, le domande che mi sono state poste: Continua a leggere Liebster Award #3

#LaMiaCasa: cinque posti dove mi sono sentita a casa.

Qualche giorno fa, sono capitata sul blog di Roberta, Vieni via di qui, dove ha creato un nuovo tag… Ditemi, potevo non partecipare? Ovviamente no. Lo sapete che a) amo questi giochini, b) amo raccontare qualcosa di me, a piccole dosi c) amo confrontarmi con altre persone perché, alla fin fine, ognuno ha la propria storia ed è bello raccontarla.

Roberta ha intitolato l’articolo #LaMiaCasa dove ha indicato i cinque posti in cui si è sentita a casa, nonostante a casa realmente non fosse, perché “ci sono posti che sono sempre stati casa anche se è la prima volta che li visiti… sembra quasi loro lo sappiano”. E allora, per Roberta, casa è la Stazione Centrale di Milano, Camden Town ma anche sulle Torri di Notre Dame. Posti totalmente diversi, lontani chilometri che, però, racchiudono la sensazione di “casa”.

Allora, ieri mattina, sdraiata in spiaggia, sotto un cielo azzurro e un sole caldo, mi sono messa a pensare a quali sono i luoghi che definirei semplicemente casa.
Non è stato facile perché sono una persona che riesce ad abituarsi facilmente ovunque vada ma, alla fin fine, mi è bastato guardare dentro il cuore per capire realmente quali sono i posti che definisco “casa”. Continua a leggere #LaMiaCasa: cinque posti dove mi sono sentita a casa.

Un viaggio nella Musica: canzoni e ricordi.

Qualche settimana fa, curiosando tra gli articoli di altri bloggers, sono capitata in un bellissimo articolo creato da Lucrezia e Stefano di In World’s Shoes che, come tema principale, trattava di musica.
E si sa, la musica è il mio punto forte.

Nel loro articolo, Lucrezia e Stefano, raccontano di quelle canzoni che ci legano ad un viaggio particolare, a quei ricordi che custodiamo, quasi senza saperlo, in uno dei nostri cassettini della memoria.
“La musica ci fa viaggiare, ci riporta indietro nel tempo e dentro i ricordi fin dalla prima nota.
Parte una canzone alla radio ed ecco che siamo di nuovo lì, in quel luogo – chissà dove – che ci ricorda la nostra infanzia.
Gironzoli per negozi e mettono una canzone che ti fa volare fino ad un luogo che vorresti tanto visitare e che in qualche modo – chissà come – te lo ricorda.”

Allora, dopo aver letto il loro articolo, mi sono messa alle canzoni che porto nel cuore, che mi legano ad un viaggio particolare o che, quando le riascolto, mi riportano alla mente determinati luoghi o momenti.
E le ho trovate. Non è stato facile perché sono stata travolta dai ricordi ed ho avuto una confusione enorme in testa ma, alla fin fine, sono riuscita a mettere un po’ (poco, eh) di ordine.

Fondamentalmente non sono mai stata quel tipo di persone che crea una playlist adatta e, anzi, è un periodo che la musica non è nemmeno più presente nel telefono. Più che creare una serie di canzoni adatte e apposta per quel determinato viaggio, mi limito ad ascoltare la radio e a decretare quale sarà la canzone del momento.
Quella canzone che sì, decreterà il viaggio ma, soprattutto, decreterà il ricordo.

Ed ecco, allora, le canzoni che sono rinchiuse nel mio cassettino.

Continua a leggere Un viaggio nella Musica: canzoni e ricordi.

#I posti che…

Anche a me è arrivato un nuovo tag a cui giocare e chi gironzola da queste parti lo sa: la maggior parte dei bloggers ama questi giochini in cui bisogna rispondere, chiacchierare un po’ di viaggi… Insomma, giocare.
Io, ovviamente, non sono assolutamente esclusa da questa passione per questi giochini tra bloggers quindi sono super felice di essere stata nominata: grazie, grazie e ancora grazie a Cristina di Il tuo posto nel mondo.

I posti che… è un tag ideato a Neogrigio e ha come obiettivo quello di “far condividere emozioni e luoghi e, perché no, magari ispirare nuove idee per le prossime vacanze.”
Per me, personalmente, è sicuramente un modo per viaggiare un po’ mentalmente, tra i ricordi e i pensieri, e rivivere momenti incredibili.

Ecco quindi quali sono i miei posti che… Continua a leggere #I posti che…

#TravelDreams2016

Anche il 2015 sta per terminare e, come l’anno scorso, mi ritrovo a fare la lista dei #TravelDreams2016, la famosa lista dei viaggi nel cassetto per il nuovo anno.

L’anno scorso avevo inserito dieci destinazioni e, di quelle dieci, sono riuscita a spuntarne solo una nel corso di questo 2015: Verona.
Sono, però, riuscita a visitare posti meravigliosi della Spagna, ho vissuto un’esperienza incredibile e ho fatto le vacanze estive in Toscana ma, questa, è un’altra storia e ve la racconterò nel prossimo articolo.

Ad ogni modo, stamattina accendendo il pc e guardando il calendario sulla mia scrivania, mi sono resa conto che era ora di buttare giù la lista dei viaggi sognati nella speranza di riuscire a spuntare più mete e luoghi possibili.
Per questo 2016, in campo di viaggi, mi sono promessa di scegliere destinazioni più vicine, accessibili dal punto di vista economico in modo da poter visitare il più possibile le bellezze del mondo. Se fate un confronto con i #TravelDreams2015, alcune mete ritornano (come l’Argentina, il mio punto fisso, o la Norvegia) ma altre sono totalmente nuove.

Spero in un 2016 all’insegna del viaggio e della scoperta ma, per ora, mi limito a sognare.   Continua a leggere #TravelDreams2016