Archivi tag: piemonte

Una panchina per ammirare l’infinito delle Langhe

Sono piemontese, precisamente cuneese (con annesso un classico e tipico accento, neh), e mi ritengo molto fortunata nell’esserlo.
E non per gli agnolotti al plin di cui vado matta, per il vitello tonnato, per i gianduiotti o per gli altri dolci tipici (sì, ok, sotto questo punto di vista sono molto fortunata) ma anche per la bellezza paesaggistica in cui vivo.
Non è da tutti alzarsi al mattino, alzare la tapparella e vedere una distesa di mare verde che finisce con il bianco delle Alpi; i tramonti d’estate, quando le giornate si allungano, e il sole caldo che si nasconde dietro le montagne regala, ogni giorno, un cielo che sembra colorato con i pastelli.
Sono piccole meraviglie che la natura dona, come a dire “ehi, non ti scordare di sorridere!”.

A mezz’ora da dove vivo, poi, ci sono le Langhe, quelle dolci colline dai colori caldi in autunno e dal caratteristico silenzio in inverno, quando la neve copre qualsiasi cosa e tutto si trasforma in una distesa bianca.
Le Langhe sono anche una delle mie mete preferite durante le giornate libere, quando il sole splende e ho solamente voglia di respirare a pieni polmoni un po’ di emozione.
Ed è andata così anche l’ultima volta quando, in sella alla moto guidata dal mio adorato papà, siamo andati alla ricerca delle famose Panchine Giganti posizionate tra le colline delle Langhe. Continua a leggere Una panchina per ammirare l’infinito delle Langhe

Torino: le Luci d’Artista illuminano la città

Ho sempre amato, fin da quando ero piccola, le luci natalizie. Vedere le città addobbate e riempirmi gli occhi di quei mille colori, sono cose che da sempre mi trasmettono tranquillità.
Amo camminare sotto le luci di Natale, amo guardarle da sotto e, quasi sempre, amo fermarmi. Fermarmi, respirare a pieni polmoni e assorbire tutta l’atmosfera, tutta la tranquillità, tutta la felicità che solo delle luci così colorate riescono a trasmettermi.

E’ che amo l’atmosfera natalizia: mi piace così tanto che, quando finisce, mi resta sempre un vuoto dentro di me. Poi, col passare delle settimane, queste vuoto sparisce ma, quando torna il Natale, mi rendo conto di quanto mi sia mancato tutto questo.

Quindi quest’anno, nonostante il cielo non mi abbia buttato giù nemmeno un fiocco di neve, mi sono data alla pazza gioia con le foto natalizie.
Ed è qui che nasce il mio articolo su Torino e le sue Luci d’ArtistaContinua a leggere Torino: le Luci d’Artista illuminano la città

#Piemonte: la mia felicità

Se vi dico la parola “Piemonte”, a cosa pensate? Cosa vi viene in mente?

Io associo la parola “Piemonte” a casa mia. Nessun luogo, nessuna regione, nessuno stato è come il Piemonte. La mia casa. Perché io amo tutto del Piemonte: prima di tutto amo la sua posizione, tra montagna e mare. Amo il fatto di poter scegliere dove andare e andarci in fretta. Da dove vivo è tutto vicino: un’ora e sono in montagna, un’ora e sono al mare, quaranta minuti in treno (quando va bene) e sono a Torino, due ore e sono a Milano. Tutto vicino, tutto unito, tutto comodo.
Ma effettivamente non amo solo la posizione del Piemonte: amo la semplicità e l’unicità dei luoghi, amo la storia che questa regione regala, amo le tradizioni, amo la cultura, amo il modo di vivere. Continua a leggere #Piemonte: la mia felicità