Isola di San Giulio: l’isola del silenzio e dei colori.

L’Isola di San Giulio è uno di quei luoghi che, nel momento in cui cominci a scoprirla, non vorresti più tornare indietro.

C’ero stata, tanti tanti tanti anni fa, quando ancora mettevo i jeans a vita bassa e andavo in giro con la pancia scoperta. Poi gli anni son passati e, per fortuna, anche le abitudini sono cambiate.
Sono ritornata all’Isola di San Giulio poco più di un mese fa e me ne sono innamorata. Ammetto che non ricordassi praticamente nulla se non, forse, qualche dettaglio e angolo ma, questa volta, me la sono vissuta per davvero, quest’isoletta in mezzo al lago.

Appena salita sul traghetto che porta all’Isola, mi sono sentita come una bambina che vede per la prima volta qualcosa di nuovo. Ciò che mi ha colpito di più, è stato il panorama di quest’isoletta immersa nelle acque blu del lago, circondata dal verde delle montagne e illuminata da un sole caldo che colorava il cielo azzurro azzurro. Se penso all’Isola di San Giulio, mi viene da pensare ai colori, prima di tutto. A quei colori accesi che l’accarezzavano, col dolcezza, come se un pittore si fosse messo a dipingerla con accurata precisione.
Ma, forse, nemmeno un pittore riuscirebbe a dipingere così perfettamente l’Isola di San Giulio, quella perfezione tipica della realtà.

Sono scesa dal traghetto dopo una decina di minuti di navigazione e i colori, di nuovo, hanno riempito i miei occhi.
L’Isola di San Giulio si presenta come l’isola del silenzio, dove camminare tra le sue stradine è quasi come un viaggio dentro di noi, dentro il nostro animo a volte messo a dura prova dalla quotidianità.
Superata la porta principale del paese, ci troviamo davanti una Basilica bellissima che, fondamentalmente, è poi quella che si vede dalla riva del Lago, quell’immagine che gioca un ruolo da protagonista senza mai stufare.
Per scoprire la bellezza di quest’isoletta circondata dal blu non bisogna far altro che camminare tra le piccole viuzze, alzare gli occhi per ammirare la bellezza architettonica e sbirciare tra quei tipici scorci che regalano una visuale sul lago.

Mano nella mano con la mia dolce metà, ho attraversato la piccola isoletta camminando tra le sue stradine, lasciandomi cullare dai suoni esterni, quasi lontani, e lasciandomi immergere in una realtà diversa.
Ho cercato il silenzio, nonostante i turisti e i visitatori provenienti dall’Italia e dall’estero, ho cercato il silenzio e ho provato a viverlo pienamente.

L’Isola di San Giulio, poi, oltre alla bellezza e all’incredibile storia che porta dentro di sé, regala tanti insegnamenti che, per catturarli, basta alzare gli occhi e leggere le targhette appese alle strade.
Le ho lette tutte, con qualcuna ero d’accordo, con altre un po’ meno, ma, ad ogni modo, ho fotografato quelle che sentivo più vicino a me, quelle che pensavo potessero aiutarmi di più, in un futuro, qualora avessi aperto il computer e rivisto tutte le fotografie scattate.

E’ bella l’Isola di San Giulio, è bella perché è piccola, perché è silenziosa, perché è rimasta intatta nonostante lo scorrere dei secoli, proprio come il suo borgo di fronte, Orta San Giulio.
Ho amato questi luoghi fin dal primo momento, un po’ per la bellezza dei paesaggi, un po’ per la realtà così lontana.

Quest’isoletta in mezzo al Lago d’Orta è la prova in più, è la prova che in Italia abbiamo bellezze meravigliose, è la prova che a volte non abbiamo bisogno di andare dall’altra parte del mondo perché possiamo rimanere sorpresi, meravigliati, stupiti anche solo a ottanta chilometri da casa.
L’Isola di San Giulio è la prova che le bellezze, quasi sempre, se ne stanno in silenzio, nello scorrere tranquillo dei giorni, e si lasciano ammirare da quegli occhi pieni di curiosità che solo i viaggiatori possiedono.

Annunci

2 pensieri su “Isola di San Giulio: l’isola del silenzio e dei colori.”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...