3300 volte grazie!

Con stasera, con la fine del 2014, si conclude un capitolo e, da mezzanotte, parleremo di quest’anno che finisce all’imperfetto.
E’ stato un anno particolare, tra alti e bassi, ma, alla fine, quello che conta è averlo vissuto al massimo ed essere riusciti a trarre il meglio da ogni momento.

Il 2014 è stato l’anno della Spagna, ho visitato l’Andalusia in primavera e poi ci sono tornata in estate. Ho preso l’aereo da Pisa, da sola, e ho vissuto quasi tre settimane a contatto con spagnoli, con ragazzi stranieri e con me stessa; avevo bisogno di imparare a conoscermi, di staccare la spina dal mio mondo e sentirmi di nuovo viva. Ce l’ho fatta, alla fine, sono tornata indietro, a fine agosto, con una nuova consapevolezza, con una nuova me e con una nuova grinta.

In quest’anno ho conosciuto persone stupende, ho ritrovato un’amicizia importante e ho chiacchierato un sacco di ore su skype. Mi sono sentita così felice, così serena quando ho riabbracciato un’amica, quando ho riso attraverso lo schermo del computer con la mia amica spagnola, quando ho sorriso, ho chiacchierato e condiviso il mio banco di scuola con un ragazzo tedesco che ho sperato che quei momenti non finissero mai.

Il 30 dicembre del 2013 avevo fatto la lista dei buoni propositi per quest’anno. Era parecchio lunga, come lista, e non sono riuscita a mettere la “v” vicino a tutti gli obiettivi. Ma poco importa, davvero: l’importante è essere riuscita a sentirmi soddisfatta nel momento in cui ho compiuto le azioni prefissate. Oggi rifarò la lista, magari sul treno che mi porterà a Milano da un’amica, e quest’anno cercherò di mettere meno buoni propositi e di compierli tutti. Uno ad uno.

Nel 2014, poi, c’è stato il mio esordio da blogger, anche se non lo sono veramente. E’ stato il modo per unire le mie passioni e per sentirmi utile, impegnata e viva nei miei pomeriggi da disoccupata.
E’ stata la cosa più intelligente che potessi fare e questo piccolo mondo, chiamato Attimi e Pillole di Viaggio, ogni giorno mi regala tante, tantissime soddisfazioni.
Sono ancora all’inizio, questo è vero, ma l’importante è iniziare e, d’ora in poi, potrà solo migliorare. Voglio crederci perché credo proprio in tutto questo, nella potenza dei viaggi, nella bellezza di unire le passioni e di conoscere un mondo nuovo, che sia quello reale che quello virtuale del blog.

WordPress, con i suoi folletti, ha voluto regalarmi una visuale delle statistiche e, anche se i numeri sono piccoli rispetto a quelli di tante altre blogger che seguo, mi ha fatto tanto sorridere e mi ha riempito il cuore di orgoglio.

Quindi, se ora riesco a riempire 55 cable car di San Francisco è solo grazie a voi che mi seguite, che mi commentate e che mi supportate.
Quindi, grazie.
Grazie di cuore.

Vi auguro un anno incredibile, un anno di quelli meravigliosi: quelli pieni di felicità, soddisfazioni e momenti da ricordare per sempre.
Non mollate mai, perseguite i vostri sogni e.. Viaggiate. Viaggiate più che potete.

Buon 2015!
Enrica

“Prima che stappiamo lo champagne, festeggiamo il nuovo anno, fermiamoci a riflettere sull’anno che è appena passato per ricordarci sia i nostri trionfi che i nostri fallimenti e anche le promesse fatte e infrante… Le volte che ci siamo aperti per vivere grandi avventure o ci siamo chiusi in noi stessi per paura di essere feriti. È questo il significato del capodanno, avere un’altra occasione, l‘occasione di perdonare, di fare meglio, di fare di più, di dare di più, di amare di più e di smetterla di pensare alle conseguenze, cominciare finalmente ad accettare quello che verrà.”

dal film Capodanno a New York


Annunci

14 pensieri su “3300 volte grazie!”

  1. I numeri sono solo numeri e non bisogna dar loro troppa importanza. Okay, te lo dice una che con la matematica andava d’accordo a giorni alterni, ma vale lo stesso, no? I nostri successi non dipendono da una cifra, ma da come ci sentiamo mentre facciamo del nostro meglio per raggiungere l’obiettivo o mentre ci dedichiamo alla nostra passione. Il tuo blog crescerà sempre di più, ne sono certa, il tuo entusiasmo è contagioso, non perderlo mai. Ti auguro un incredibile 2015, pieno di viaggi, di gioia e di forza, se mai ti troverai ad affrontare sfide impegnative.
    Un abbraccio forte ❤

    Martina

    1. Grazie Marti!! ❤
      Grazie di cuore! Concordo pienamente con ogni parola che hai scritto. L'importante è la passione che cerchiamo di trasmettere e che mettiamo in quello che facciamo.
      Buon 2015. Ti auguro di fare tutto quello che desideri e che sia splendido come te lo aspetti.
      Un abbraccio ❤

  2. Ci sentiamo un pò come te.. anche noi siamo entrati in questo mondo da poco.. e siamo orgogliosi delle nostre piccole soddisfazioni, al di là dei numeri (che poco ci importano), ma delle persone che stiamo conoscendo.. 🙂 Ti auguriamo un 2015 ricco di viaggi e di tante soddisfazioni! 😀

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...