Le Langhe in autunno: un viaggio tra i vigneti

“Colline su cui prospera stupendo il vigneto, disseminate di castelli, e di aspetto feudale.
Vengono incontro con dolcezza, ma l’impressione di dolcezza dura un minuto.
Guardandole bene si scorge, come di trasparenza, il loro fondo bianco, eroso, franoso.
La loro attrattiva si accresce quanto più si precisa il fondo duro, violento ma dissimulato da un velo di dolcezza superficiale.”

(Guido Piovene)

Le Langhe.
Ho sempre amato questo territorio: il mio sguardo si è sempre perso tra i filari, tra questi vigneti che si rincorrono tra loro.

Ho sempre avuto l’impressione che nessuna parola, nessuna frase fosse sufficiente per descrivere le Langhe: ho sempre creduto, invece, che il miglior modo per rimanere stupiti da tutta questa bellezza fosse proprio passarci.
In moto, in bicicletta, in macchina, a piedi. Guardare con attenzione questo paesaggio, respirare l’aria di tranquillità e di pace che queste colline trasmettono. 

E così ho fatto ieri, durante un pomeriggio di settembre.
Armata di macchina fotografica, sono andata a caccia di tranquillità.
Quello che ne è derivato mi ha sorpreso: sono tornata a casa con una strana emozione dentro di me, un’emozione che non so descrivervi. Un’emozione che, però, è rinata nel rivedere le foto che ho scattato, nel rimanere stupefatta di tutta questa meraviglia che ci circonda.

Voglio quindi lasciarvi alle mie foto nella speranza che vi trasmettano un po’ dell’emozione, dell’atmosfera che ho respirato ieri.
Vi lascio qui 40 foto di Langhe, di vigneti, di uva e di colline al tramonto.

Vi lascio qui le Langhe: innamoratevi di questo paesaggio infinito.

Annunci

5 pensieri su “Le Langhe in autunno: un viaggio tra i vigneti”

  1. Ciao Enrica, ho trovato il tuo blog davvero carino e ho scoperto che siamo anche “conterranee”! Mi fa molto piacere e soprattutto, ho apprezzato le belle foto che hai scattato sui “nostri” vigneti.

      1. Io vivo nella Langa del Barbaresco vicinissima ad Alba. Anch’io, come te, non perdo occasione per andare a fare foto in giro nei “nostri” luoghi. Grazie per essere passata di qua!

  2. Ciao, che bello leggere il tuo blog! Che dirti? Io non sono una “langhetta” di nascita, ma lo diverrò per scelta. Nelle langhe ho trovato l’amore, del mio compagno e presto convivente, e oltre a lui ho trovato una terra che mi incanta e mi emoziona ogni volta che ci metto piede. La mia terra d’origina è Bergamo, e la amo, ma credo che esista oltre alla terra che ci dà i natali, anche la terra che ci dà la felicità. Questa per me sono le langhe. Un caro saluto

    1. Ciao Anna, che bel messaggio che mi hai lasciato. Grazie, davvero grazie!
      Sono felice di sapere che, anche se non ci sei nata, ti sei innamorata del Langhe: credo che sia un posto davvero unico che, come hai detto tu, incanta ed emoziona. Spero che tu possa trovare la felicità, con l’amore del tuo compagno, tra quegli infiniti vigneti e sentirti sempre a casa.
      Ti auguro tutto il meglio, un abbraccio.
      Enrica

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...